“Oggi non riesco a dormire, sono le 3:01, l’energia è troppo alta e sento dentro di me che dovevo scrivere queste righe, che stanno nascendo proprio ora mentre le sto scrivendo.

Non so ancora cosa abbiano “in mente” le mie guide per avermi portata a questo momento, quello che so è che è un momento di grande fermento energetico, e forse te ne sei accorto anche tu.

Le persone mi stanno dicendo tutte le stesse cose:

  • si sentono stanche e demotivate,
  • sentono che stanno emergendo tematiche irrisolte
  • stanno ri emergendo tematiche che pensavano di aver risolto,
  • sentono un grande difficoltà nel portare avanti la loro vita e la tentazione di lanciare la spugna e di arrendersi,
  • sentono un senso di vuoto ed incompletezza che emerge sempre più invadente,
  • il senso di solitudine e di isolamento diventa sempre più presente, nonostante sappiano e magari abbiano sperimentato l’unione con il tutto,
  • sentono una grande fatica di vivere e di portare avanti il quotidiano,
  • si sentono stringere come in una morsa che riduce sempre di più la loro libertà.

Io stessa mi trovo in un periodo di grande fermento, dove mi muovo solo con le informazioni che ricevo, che porto avanti i miei progetti affidandomi completamente e senza sapere quali saranno i prossimi passi e le prossime richieste.

Ascolto e seguo.

Ora quello che posso dirti, non è che il detto comune possa dare sollievo a che si sente in questo modo, anche se il disagio è così ampiamente condiviso, se fai parte delle persone che accusa questi ed altri disagi affini, posso dirti che sei in una grandissima fase evolutiva.

Se non avessi fatto un cammino di così grande evoluzione non avresti la sensibilità per percepire la pesantezza dell’energia di questo periodo, che in realtà, ti sta stimolando nel procedere nel tuo cammino di evoluzione.

Se non senti questo disagio o ti sei già illuminato o sei inconsapevole di ciò che sta accadendo nella tua vita ed attorno a te.

Quindi se non ti senti proprio bene, sappi che è un ottimo segno!

In questo periodo sei sfidato:

  • a diventare flessibile, sempre di più,
  • ad ascoltare te stesso, sempre di più,
  • ad ascoltare il tuo cuore nonostante ciò che ti viene suggerito dal mondo circostante, sempre di più,
  • ad accogliere la tua esperienza terrena ed a comprendere che è l’esperienza più spirituale che puoi fare in questo momento,
  • a fare pace con l’esperienza terrena e ad imparare a vivere con gioìa e gratitudine a prescindere dalle circostanze,
  • a comprendere che le persone attorno a te e la vita stessa non sono altro che il tuo specchio e lo specchio delle tue vibrazioni,
  • ad arrenderti consapevolmente in quanto tu non conosci cosa è davvero bene per te,
  • a imparare che è bene permetterti di fluire e smettere di resistere al cambiamento che ti porta verso il tuo scopo ed il tuo bene supremo
  • a comprendere che i bisogni del tuo ego e quelli della tua Anima non corrispondono e che l’ego non può portarti verso la tua realizzazione e la tua felicità…

Certo ti viene chiesto molto, e se ti viene chiesto tutto questo è perché sei pronto ad affrontare questa trasformazione.

Il dolore che provi è solo frutto delle tue resistenze e se smetterai di resistere il dolore scomparirà.

Tutto questo è anche un invito ad imparare a rimanere nel presente, infatti la tua preoccupazione è frutto di un viaggio nel tempo che compi pensando a come sarà la tua vita se le cose non corrisponderanno a ciò che il tuo ego desidera.

Se tu ti permetti di restare nel presente, non arriverai provare il dolore per qualcosa che probabilmente non si verificherà mai e comunque non puoi arrivare a spere come ti sentirai in una qualsiasi situazione.

Lasciare andare l’attaccamento alla vita che hai vissuto sino ad ora non è facile, come non lo è lasciare andare le abitudini e alcune parti di te, ma è possibile.

E credi che la tua Anima e le tue guide vogliono solo il tuo bene, ma non il tuo bene connesso ad una realtà illusoria, vogliono il tuo massimo bene, il tuo bene supremo, quel bene che tu non riesci nemmeno lontanamente a concepire.

Se ti permetterai di muoverti in modo congruente con il piano Divino e di fluire verso te stesso, se avrai risvegliato la connessione con te stesso ed il tuo potenziale più profondo, se avrai seguito il cammino indicato dalla tua luce interiore e dal tuo cuore, il sole tornerà a brillare e guarderai con comprensione e tenerezza questo momento che sembrava non avesse fine… “.

 

Per farti sentire maggiormente connesso a te stesso ed al tuo potere interiore, per superare questo momento gli Angeli mi hanno portato questo lavoro che ho il piacere di condividere con te:

“Risveglia il Tuo potere interiore con l’aiuto degli Angeli”

che svolgeremo domenica 25 giugno a REGGIO EMILIA

4
Apertura del cuoreCanalizzazione Vibrazionale AngelicaConnessioneFelicitàRilascio dei blocchiRisveglio
Author: Patrizia

Get Connected

Commenti